L'artista

Thomas Heller

Thomas Heller (Pirmasens, Germania, 1961) scopre in Spagna l'amore per la pittura e la scultura. Dalla Figurazione (principalmente nudi e ritratti) passa all'Astrattismo ("Il Quadro Blu") per poi approdare con schizzi e disegni a un mix di forme, simboli e colori che tuttavia coinvolgono elementi concreti e figurativi ("Occhio in Occhio, Mano in Mano", "Shoes for Ever").

Formazione

  • Circulo de Bellas Artes ed Escuela G. Aparicio (Madrid)
  • Städelschule (Francoforte)
  • Freie Kunstschule (Berlino)
  • Scuola di Schultere (Svizzera)
  • Scuola d'Incisione di Gigi Pedroli (Milano)
  • Sommerakademie di Salisburgo fondata da Oskar Kokoschka e frequentata da artisti contemporanei quali G. Eisler, E. Wagner, Zhou Brothers e Mohamed Abla

Attività

  • 2014, "Shoes for Ever – Hanno un'anima le scarpe?", collezione permanente del Museo Internazionale della Calzatura Pietro Bertolini, Vigevano (PV)
  • 2014, "Flowers & Frogs" allo Studio delli Ponti (Milano)
  • 2016, "Ink is the Link: Artist's Sketchbooks", boutique Montblanc (Torino)
  • 2017, "Jam Session" al Four Points by Sheraton Milan Center (Milano)

Visita il suo sito web per avere più informazioni

www.thomasheller-art.com